Il Covid ferma anche le Fiere di San Florido a Citta di Castello

 
Chiama o scrivi in redazione


Il Covid ferma anche le Fiere di San Florido a Citta di Castello

Il Covid ferma anche le Fiere di San Florido a Citta di Castello

Stop anche alle Fiere di San Florido: il comune di Città di Castello con un’ordinanza pubblicata oggi, martedì 20 ottobre 2020, ha disposto l’annullamento delle fiere del Patrono, quest’anno previste nelle giornate del 13, 14 e 15 novembre.

“Dopo aver rinunciato ad Altrocioccolato e alla Mostra del Tartufo, l’evolversi della situazione epidemiologica ci inducono di estendere a malincuore questa misura anche ad una manifestazione che tutti i tifernati amano molto e sulla quale dunque sarebbe difficile quasi impossibile osservare le misure di distanziamento” dichiarano il sindaco di Città di Castello Luciano Bacchetta e l’assessore al Turismo e Commercio Riccardo Carletti.

“Il decreto ferma le occasioni che facilitano il contagio per affrettare l’uscita da una pandemia che sta condizionando pesantemente, spesso drammaticamente, la vita di tutti, a qualsiasi latitudine. Osserviamo che anche altri, con eventi di simile importanza in gestazione, hanno dovuto addivenire alla decisione da noi assunta già ad inizio ottobre, per non rischiare di investire soldi pubblici in iniziative che sarebbero state inevitabilmente minate da un indice di contagio in crescita.

Vogliamo rivolgere un pensiero agli ambulanti che avranno un danno diretto da questo annullamento nella previsione che, trascorsa l’emergenza Covid, potremmo tornare ad organizzare con tutti i crismi e tutta l’attrattiva di un evento che si ripete da secoli come le Fiere. A loro diciamo che questo annullamento è funzionale nelle nostre intenzioni ad avvicinare quel momento, e per farlo dobbiamo contribuire a contrastare con tutti i mezzi l’emergenza sanitaria in corso”.

2 Commenti

  1. Sono felice per questo. Il comune, ancora insiste nel fare le fiere nel centro storico, creando disagi incredibili hai residenti. Ma perche non provano(i dirigenti comunali) ad abitare in un appartamento nel centro storico, capirebbero il mio disagio.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*