Turisti da tutta Italia a Città di Castello per la mostra del tartufo

Turisti da tutta Italia a Città di Castello per la mostra del tartufo
Turisti da tutta Italia a Città di Castello per la mostra del tartufo Le incertezze del meteo non hanno fermato i turisti a Città di Castello per la Mostra del tartufo bianco. Il termometro nei giorni della mostra è stato Parola di Chef, preso d’assalto dai visitatori, che hanno seguito le degustazioni e i racconti di chef famosi e di chef per caso che si sono avvicendati sul palco di questa nuova generazione di showcooking.
Circa l’ottanta per cento dei partecipanti non erano dell’Alto Tevere ma del Nord e del Su Italia, – dalla Sicilia a Bergamo – a Città di Castello per l’attrazione che la trifola esercita a qualsiasi latitudine. Domenica sarà l’ultimo giorno di Mostra del Tartufo per Città di Castello.
Dopo l’evento Sulle note del tartufo che ha portato in piazza 150 musicisti per una intera serata all’insegna di musica live e degustazioni, la giornata conclusiva, domenica 4 novembre, si aprirà prestissimo, alle 8.00 con la gara di cani da tartufi presso il Parco A. Langer, promossa dall’Associazione Tartufai Alto tevere Umbro. A Parola di Chef in Largo Gildoni è un format innovativo di storie di fornelli e ricette a cura di Marino Marino, domenica 4 novembre alle 11,00 Lorenzo Tanzi con la bibbia di tutti i cavatori, Il Tartufaio, libro in cui riassume tutto quanto c’è da sapere intorno al prelibato tubero; alle 12,00 Samuele Tognaccioli e gli Sviolini di gusto, progetti alimentari del territorio.
Nel pomeriggio, alle 17,00 Samuele Bovini presenta il libro “Le ricette dimenticate della tradizione regionale italiana” e alle 18,00 gran finale con lo chef Pierluigi Manfroni, ospite di Giuliano Tartufi. Si chiude alle 19,00 con lo chef Davide Aprile e la Cucina creativa italiana. Domenica 4 novembre due degustazioni guidate a due mani: alle 16,30 “La complicità della staffetta…il cammino di un territorio dalla vigna alla botte passando per effervescenza. Full immersion di sei vini per capire le potenzialità del territorio.
Alle 18,30 “Aspettando l’aperitivo…l’espressione di un territorio. Sigaro e bolla un connubio perfetto. Cinque vitigni si fondano con il Kentucky purosangue. In collaborazione con il Cigar Club Valtiberino. Dalle 16,00 è previsto un sottofondo musicale blues. Nel Salone dell’Olio, domenica 4 Novembre alle 11,30 il minicorso “Tipicità dell’olio extravergine, pregi e difetti”, alle 16,30 il minicorso di analisi sensoriale, alle 18,00 “Spazio ai produttori: storie di vita ed aneddoti delle aziende produttrici di olio dei frantoi”. Da sempre la Mostra del Tartufo bianco di Città di Castello ha significato anche solidarietà e, per la 39^ edizione, ha avuto il volto di Silvana Benigno, che ha fatto della sua battaglia contro il cancro un modo per aiutare la ricerca a sconfiggerlo.
Ma il tartufo è anche mostre d’arte: a Palazzo Vitelli a Sant’Egidio Incontri d’arte e in Piazza Matteotti la retrospettiva sulle vignette vincitrici del Concorso umoristico, che ha accompagnato tante edizioni della Mostra. Confermata la Museo Card, che prevede un’agevolazione in tutti i musei di Città di Castello nei giorni del Tartufo, presentando la brochure. Coinvolti Pinacoteca, Centro Garavelle e Malakos, Museo del Duomo e Campanile rotondo, Musei Burri, Tela Umbra, Tipografia Grifani-Donati.
Gli stand saranno aperti dalle 10,30 alle 20,00. Info, news e prenotazioni on line in www.iltartufobianco.it, La Mostra è organizzata da Comune, Assessorato Turismo e Commercio, Comunità Montana e Regione Umbria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*