Presentata a Città di Castello la decima edizione di CDCinema

Presentata a Città di Castello la decima edizione di CDCinema

Presentata a Città di Castello la decima edizione di CDCinema. “Cdcinema si presenta all’importante traguardo dei dieci anni di vita con una qualità delle pellicole in cartellone e un prestigio degli ospiti che va in continuità con una storia nella quale passione e impegno hanno saputo costruire un appuntamento dai grandi numeri, che è indispensabile per alimentare una proposta cinematografica nella nostra città sulla quale come amministrazione comunale abbiamo sempre creduto e investito”.

E’ così che il vice sindaco e assessore alla Cultura Michele Bettarelli ha presentato stamattina in conferenza stampa la decima edizione di Cdcinema, ringraziando l’omonima associazione della presidente Mara Nutrica “per il lavoro serio e costante portato avanti in questi anni a beneficio dei tanti cinefili della nostra comunità”.

Quindici le pellicole del cartellone 2018 che saranno proposte al pubblico dal 6 al 29 luglio, a partire dalle ore 21.30, nel cortile di santa Cecilia. Il Concorso “Opere Prime Seconde” darà anche quest’anno al pubblico la possibilità di essere giudice dei film di registi alla loro prima o seconda esperienza cinematografica. Tra gli altri sono annunciati come ospiti i registi Francesco Bruni, Donato Carrisi, uno dei più famosi scrittori di thriller nel mondo, Nuzzo Di Biase e Maria Di Biase.

Confermate le categorie “The Winner is”, con pellicole scelte tra quelle che hanno ottenuto nomination agli Oscar, e “Scelti da noi”, con i film che i membri di CdCinema hanno selezionato tra quelli che li hanno maggiormente appassionati. “Per noi è motivo di grande soddisfazione tagliare il traguardo dei dieci anni di vita – ha detto la presidente dell’associazione Cdcinema Nutrica – perché è frutto di una passione e di una dedizione molto forti, grazie alle quali, con il supporto dell’amministrazione comunale, siamo riusciti a dare continuità a un evento che il pubblico mostra ogni nano di apprezzare con una partecipazione davvero notevole”.

A inaugurare la decima edizione venerdì 6 luglio sarà l’incontro un personaggio che ha fatto la storia del cinema come Elio Pandolfi, che alle ore 18.00 nella Sala degli Specchi di Palazzo Bufalini sarà protagonista di un originale duetto con il direttore artistico della manifestazione Alessandro Boschi, giornalista, regista e conduttore della trasmissione di Rai Radio 3 “Hollywood Party”.

“Avere con noi Pandolfi, una voce storica e un personaggio unico, è un grande privilegio e una straordinaria opportunità per la città, perché rappresenta con la sua carriera il trait- d’union tra tutte le declinazioni dello spettacolo italiano”, ha sottolineato il direttore artistico Boschi, che ha evidenziato come “il cartellone 2018 sappia sposare film d’autore e film di cassetta con un efficace mix che crediamo possa incontrare i gusti degli appassionati locali”.

Tra i titoli principali, “The post” di Steven Spielberg, “A casa tutti bene” di Gabriele Muccino, “La ragazza della nebbia” di Donato Carrisi, “Figlia mia” di Laura Bispuri, “Tonya” di Craig Gillespie, il film d’animazione per i bambini “Coco” con la voce di Valentina Lodovini e “Wonder” di Stephen Chbosky, che sarà proiettato a Trestina per la prima “uscita” dal centro storico tifernate della manifestazione nella sua storia. Altra novità sarà la collaborazione con l’Istituto di Storia Politica e Culturare Venanzio Gabriotti di Città di Castello, grazie alla quale lunedì 23 luglio sarà proposto in anteprima il docu-film “La guerra in casa. Luglio 1944: il passaggio del fronte nell’Alta Valle del Tevere”.

“Una interessante opera di studio e ricerca di documenti, filmati e foto in gran parte inediti provenienti da archivi britannici e tedeschi, che è stato realizzato con l’intenzione di favorire la conoscenza di avvenimenti che hanno segnato la storia della nostra comunità”, hanno spiegato il presidente dell’Istituto Gabriotti Alvaro Tacchini e l’autore della ricerca Sandro Busatti, con il presidente del consiglio comunale tifernate Vincenzo Tofanelli che ha sottolineato come la testimonianza rientri “nel solco delle iniziative del progetto ‘Tracce della memoria’, con cui viene preservato e divulgato il patrimonio storico del nostro territorio”.

Programma. Il cartellone 2018 di Cdcinema inizierà venerdì 6 luglio (ore 18.00) con Elio Pandolfi ospite nella Sala degli Specchi, cui seguirà alle ore 21.30 nel cortile di Santa Cecilia (teatro di tutte le proiezioni) del film “A casa tutti bene”, di Gabriele Muccino. Domenica 8 luglio (ore 21.30) “The Post” di Steven Spielberg; lunedì 9 luglio (ore 21.30) “Figlia Mia” di Laura Bispuri; martedì 10 luglio a Trestina (ore 21.30) “Wonder” di Stephen Chbosky; mercoledì 11 luglio (ore 21.30) “Brutti e Cattivi” di Cosimo Gomez; venerdì 13 luglio (ore 21.30) “C’est la vie. Prendila come viene” di Eric Toledano e Olivier Nakache; domenica 15 luglio (ore 21.30) “La ragazza nella nebbia” di Donato Carrisi; lunedì 16 luglio (ore 21.30) “La terra buona” di Emanuele Caruso; martedì 17 luglio (ore 21.30) “Tutto quello che vuoi” di Francesco Bruni; mercoledì 18 luglio (ore 21.30) “Coco” di Lee Unkrich e Adrina Molina; venerdì 20 luglio (ore 21.30) “Visages Villages” di JR e Agnes Varda; domenica 22 luglio (ore 21.30) “Benvenuti a casa mia” di Philippe de Chauveron; lunedì 23 luglio (ore 21.30) documentario-conferenza dell’Istituto Gabriotti a ingresso gratuito “La guerra in casa. Luglio 1944: il passaggio del fronte nell’Alta Valle del Tevere”; martedì 24 luglio (ore 21.30) “Vengo anch’io” di Corrado Nuzzo e Maria Di Biase; mercoledì 25 luglio (ore 21.30) “Il prigioniero coreano” di Kim Ki-Duk; domenica 29 luglio (ore 21.30), cerimonia di premiazione e proiezione del film “Tonya” di Craig Gillespie.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*