Degrado a Città di Castello, in abbandono strutture mostra cavallo

 
Chiama o scrivi in redazione


Strutture della mostra del cavallo in abbandono a Città di Castello |Foto

Strutture della mostra del cavallo in abbandono a Città di Castello |Foto

«Sono passati circa sei mesi dalla fine della Mostra del cavallo e come è facile constatare, anche dalle foto allegate, presso la zona ansa del Tevere sono ancora ubicate le transenne e gli striscioni degli sponsor della zona vicino al parecchio Ferri». A denunciare lo stato di degrado delle strutture è il consigliere comunale di Città di Castello, “Tiferno Insieme”, Vittorio Vincenti.

« Nell’anfiteatro – scrive un una nota – risultano ancora montate le impalcature per gli spalti provvisori, nonché ancora è stesa la sabbia per gli spettacoli. Lo stato della staccionata e dei relativi striscioni – riferisce Vincenti – è in avanzato stato di danneggiamento e visti dai giardini del Cassero un’idea di abbandono simile a un “pollaio abbandonato».

Secondo il consigliere di Tiferno Insieme, “il parco dell’Ansa, che ancora oggi stenta ad avere una propria identità e piena usufruibilità, è frequentato dal famiglie e anche dai turisti che accedono al centro storico dalle scale mobili”. «Considerato che l’Associazione Mostra del Cavallo ha usufruito di vari sponsor istituzionali tra cui Sogepu e Comune stesso – afferma – ho ritenuto presentare un’interpellanza per chiedere chi fossero gli enti preposti ad ordinare tale rimozioni dopo lo svolgimento della mostra del cavallo e giustificare il ritardo di tale rimozioni che hanno comportato un senso di disagio e di abbandono di un bene pubblico. Chiedo che tali strutture temporanee e la sabbia dentro l’anfiteatro siano immediatamente rimosse per non perpetrare il danno di immagine arrecato alla città».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*