Città di Castello, Patrizia Leonardi insignita titolo cavaliere della Repubblica

 
Chiama o scrivi in redazione


Città di Castello, Patrizia Leonardi insignita titolo cavaliere della Repubblica

L’onorificenza assegnata il 2 giugno in occasione della festa della Repubblica Italiana

Il 2 giugno, in occasione della festa della Repubblica Italiana, il presidente della Bianchini Infissi, la signora Leonardi Patrizia, è stata insignita del titolo di “Cavaliere della Repubblica”.

© Protetto da Copyright DMCA

La cerimonia ufficiale si è svolta presso il Salone Bruschi della Prefettura di Perugia, celebrata dal prefetto.

Da 46 anni impegnata nell’azienda di famiglia, unica donna premiata, a dimostrazione del suo impegno in ambito regionale e nazionale.

Bianchini Infissi produce serramenti in PVC e alluminio per uso civile ed industriale, per il mercato italiano ed estero. Dopo la prematura scomparsa del marito Carlo, Patrizia ha iniziato a dirigere in prima persona, insieme ai figli Lorenza e Carlo Jr, l’azienda con 50 dipendenti interni oltre a decine di collaboratori esterni.

La signora Leonardi, oltre all’attività imprenditoriale ha sempre dedicato il suo tempo a chi soffre, sostenendo varie associazioni benefiche. Sempre sensibili all’aspetto sociale, nell’ultimo periodo la Bianchini Infissi ha donato due letti bilancia, al reparto dialisi dell’ospedale di Perugia e un defibrillatore per la popolazione di Promano, istallato in una parete esterna dell’azienda e del quale tutti possono usufruire.

Congratulazioni alla famiglia Leonardi-Bianchini ed in particolare alla signora Patrizia, dal sindaco di Città di Castello, Luciano Bacchetta che definisce questo prestigioso riconoscimento come “un  giusto e meritato tributo ad una donna, tenace imprenditrice, sempre a fianco del compianto marito Carlo, ai figli Lorenza e Carlo Jr nella conduzione dell’azienda di Promano”. 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*