Cinema in Piattaforma a Umbertide, si parte il 28 giugno

 
Chiama o scrivi in redazione


Cinema in Piattaforma a Umbertide, si parte il 28 giugno

Cinema in Piattaforma a Umbertide, si parte il 28 giugno

 

di Alessandra Valentini

Incontro emozionante quello di giovedì 25 alla Piattaforma di Umbertide per la presentazione della nuova stagione estiva del cinema all’aperto alla presenza del sindaco Luca Carizia, del vicesindaco Annalisa Mierla, dell’assessore alla cultura Sara Pierucci e dei gestori del cinema responsabili dell’evento, Matteo Cesarini e Luca Benni.

Presentazione emozionante perché? Non solo l’evento segna il ritorno a una vita sociale comune anche se con le precauzioni e protezioni imposte per il Covid-19, è soprattutto per la nuova location scelta: La Piattaforma di Umbertide al posto del Chiostro di Piazza san Francesco che ha ospitato le edizioni degli ultimi anni.

“Cinema in Piattaforma” è stato realizzato grazie alla collaborazione tra il Comune di Umbertide e l’Anonima Impresa Sociale (società cooperativa che gestisce il Cinema Metropolis di Umbertide e il Postmodernissimo di Perugia) e avrà inizio a partire da domenica 28 giugno con un evento inaugurale dedicato a Federico Fellini e ad Alberto Sordi a cento anni dalla loro nascita nel corso del quale sarà proiettato il film “I Vitelloni Il progetto è stato accolto con entusiasmo insieme ai gestori del Cinema Metropolis che da tempo, insieme alle associazioni nazionali del settore profilavano di organizzare arene cinematografiche all’aperto come previsto dalle direttive per far fronte contro l’emergenza Covid-19.

La scelta del luogo è significativa dato che la Piattaforma è un luogo da sempre simbolo di aggregazione e incontro, fondata nell’immediato dopoguerra dai reduci della Brigata partigiana “Cremona” in un parco di circa 4000 mq con annesso punto di ristoro nel cuore della città ed è stata fino alla fine degli anni ’90 un centro di ritrovo ricreativo e culturale per le estati degli umbertidesi.

Il recupero degli spazi è un progetto culturale di impresa sociale che si vuole portare avanti con attenzione soprattutto per i giovani, per attività finalizzate a coinvolgerli attivamente con le famiglie, con gli appassionati di arte (musica e cinema) in una ipotesi di trasformare quello spazio con lo spirito che ha sempre animato il cuore culturale della città.

“Parlo del valore affettivo della Piattaforma per me che mi sento un umbertidese ormai da molti anni – ci dice il Sindaco Luca Carizia – ho passato tanto tempo qui con i miei amici, con le mie amiche. Una volta quando eravamo giovani noi le cose da fare non erano tantissime e questo era un luogo di ritrovo per tutti, quindi pensare di ritrovarci qui e di riaprirlo ci emoziona e ci rende felici. La ripartenza di Umbertide che passa per la Piattaforma ha un valore importante, proprio affettivo, intimo nel senso che tanta gente quando entrerà qui proverà un piccolo brivido perché è un luogo importante che è stato chiuso per diverso tempo, abbiamo cercato di farlo ripartire con un po’ di difficoltà e questo è il primo momento di riapertura vera. Speriamo che venga tanta gente e che anche i ragazzi che hanno contribuito all’organizzazione dell’evento cinematografico siano contenti”.

“Questo evento racchiude tutti i criteri che richiede l’emergenza perchè e un evento che avviene all’aperto con distanziamento sociale e con tutte le precauzioni del caso – è l’intervento dell’assessore Pierucci – Chi viene qui dovrà portare la mascherina, ci saranno i sistemi di disinfezione individuali posti all’entrata e siamo veramente contenti perché il cinema all’aperto ha una duplice valenza: la riqualificazione del luogo è stata una cosa importantissima perché la Piattaforma è nel cuore degli umbertidesi, è un posto che ha un valore grandissimo per noi perché ci abbiamo passato l’adolescenza per questo abbiamo colto l’occasione per riqualificare il posto, poi per avere un evento che copra tutta l’estate e che le persone che restano ad Umbertide possano passare le loro serate qui in totale sicurezza divertendosi”.

  • Abbiamo lavorato e ci abbiamo creduto insieme ad un gruppo di validi collaboratori

“non era scontato ripartire così il 25 giugno, perché abbiamo dovuto rimettere le mani su questa disposizione più e più volte, non era scontato nulla invece non ci siamo fatti trovare impreparati e quindi abbiamo già il venerdì in centro che è partito la scorsa settimana con tutti i nostri commercianti – Dice il vicesindaco Mierla riferendosi alla graduale ripartenza post quarantena – Tutti i venerdì dell’estate i negozi aperti, non ci sarà niente di eccezionale con un po’ di musica di sottofondo e ci sarà anche il cinema in pieno centro all’aperto rispettando tutte le misure. Non lo avremmo mai detto fino a venti giorni fa, ci abbiamo lavorato, ci abbiamo creduto, insieme ad una bella squadra siamo qua a presentare con questo bellissimo manifesto stile anni ’80 grazie a un gruppo di collaboratori di persone che ha saputo dare il meglio”

“Si inizierà domenica sera con la proiezione del film ‘I Vitelloni’ proprio per rendere omaggio al centenario di Alberto Sordi” aggiunge l’assessore Pierucci, ricordando il grande artista.

“Dal 2010 – spiegano Luca Benni e Matteo Cesarini – durante i mesi estivi l’attività del Cinema Metropolis di cui siamo gestori si sposta nei luoghi del centro storico, trasformando alcuni scorci già di per sé incantevoli in veri e propri templi del cinema, in un connubio di arte, paesaggio e cultura fortemente vivo in grado di rinnovare la capacità attrattiva del territorio. L’offerta di film di qualità, gli eventi speciali e le rassegne e la programmazione in lingua originale, molto gradita dai numerosi cittadini stranieri di stanza nel nostro territorio nei mesi estivi, ne fanno una delle arene cinematografiche all’aperto simbolo della nostra regione”

“Per l’estate 2020 – proseguono – data l’eccezionalità della fase che stiamo vivendo, in accordo con l’amministrazione comunale si è optato per un cambio di location”.

Il vicesindaco preannuncia anche la visione di nuove uscite. “Come mai accade nel cinema d’estate dove c’è sempre una riprogrammazione di film proiettati durante la stagione, ci saranno nuove uscite. Una prima di un film che ci siamo persi durante questo periodo buio che abbiamo vissuto. Anche questo è un senso di apertura. Umbertide Restart, per richiamare il fondo che ha messo la Regione Umbria ora per far ripartire le aziende e le attività, piccole – medie imprese commerciali.”.

  • Un invito speciale va a Ralph Fiennes cittadino illustre di Umbertide

“Invitiamo sia i turisti che verranno qui ad Umbertide, che gli umbertidesi e un invito speciale a Ralph Fiennes” sono le parole di Sara Pierucci a cui risponde il vicesindaco: “Noi abbiamo un cittadino illustre che è Ralph Fiennes che vive ad Umbertide. Vediamo se riusciamo a proiettare un film suo con lui, magari lo teniamo qua. A quel punto è ovvio l’invito è esteso a chiunque. Venite ad Umbertide perché di solito sono sempre gli umbertidesi che vanno fuori invece no, potete venire qua e stiamo bene all’aperto. È una arena molto interessante”

Dinamismo ed entusiasmo sono apparsi evidenti dalle parole del vicesindaco Annalisa Mietta e dell’assessore alla cultura Sara Pierucci oltre che dal sindaco Carizia e dai responsabili Cesarini e Benni. Il progetto del cinema e la riqualificazione della Piattaforma che è nel cuore degli umbertidesi sono appassionanti, non è mancato un cenno agli anni ’80 che hanno “condizionato” lo stile del manifesto inserendo anche la C di Packman. Non mancherà nulla in questa edizione cinematografica estiva: ci sarà particolare attenzione alla sicurezza con sanificazione e distanziamento, location al centro, nuove visioni e addirittura l’immancabile popcorn.

Programmazione 28-giugno 21-luglio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*