Successo per il concerto di Marco Masini, oltre 700 persone presenti al Pala Ioan di Città di Castello [FOTO]

Oltre 700 persone presenti al Pala Ioan per l'evento di beneficenza organizzato dal Kiwanis Club

Successo per il concerto di Marco Masini, oltre 700 persone presenti al Pala Ioan di Città di Castello

Successo per il concerto di Marco Masini, oltre 700 persone presenti al Pala Ioan di Città di Castello
CITTA’ DI CASTELLO – Oltre 700 persone per Marco Masini. L’evento, organizzato martedì 25 aprile dal Kiwanis Club tifernate con finalità benefiche, ha portato a Città di Castello i fans del cantautore fiorentino da tutta Italia: alcuni sono partiti da Torino, altri dalla Calabria, senza dimenticare chi ha lasciato addirittura la Sicilia per non perdersi il concerto «zero» del tour «Spostato di un secondo».

Dal palco Marco Masini, al termine delle prime tre canzoni, ha voluto ringraziare “Tutta la città per l’ospitalità e per aver permesso di allestire qui la data “zero” del tour. Questa serata non è di beneficenza – ha aggiunto –  ma è vero e proprio  atto di amore verso i nostri amici in difficoltà, perché la devastazione non è solo quella delle case, non è solo quella che si vede all’esterno, ma c’è anche quella dentro, quella interiore. E grazie a voi si continua la ricostruzione».

In prima fila le autorità coinvolte nel progetto del sodalizio guidato da Lucio Lelli: il sindaco di Città di Castello Luciano Bacchetta e Nicola Alemanno, primo cittadino di Norcia a cui andrà l’intero ricavato della serata, assieme all’onorevole Catia Polidori, alcuni assessori nursini e tifernati  con i rappresentanti del Kiwanis. Masini ha ripercorso oltre 25 anni di carriera musicale, spaziando dagli ultimi successi, come «Spostato di un secondo», brano presentato al festival di Sanremo, l’ultimo singolo «Tu non esisti» e i successi più noti del repertorio, con i fans in estasi quando ha intonato «Bella stronza» e «Vaffanculo».

A fine spettacolo l’artista ha voluto ringraziare di persona i protagonisti di questa serata: il presidente del Kiwanis Club Città di Castello Lucio Lelli e i due sindaci Bacchetta e Alemanno. Il primo cittadino tifernate, complimentandosi per la performance, ha ribadito l’invito già proposto in conferenza stampa dall’assessore allo sport Massimo Massetti per organizzare una partita di calcio. «E’ già in programma una sfida calcistica sempre a scopo benefico per gli amici di Norcia – ha annunciato il primo cittadino Bacchetta –  a fine estate qui a Città di Castello tra la rappresentanza dell’Altotevere e quella nursina, ricordando che Alemanno è nella rosa della Nazionale di calcio dei sindaci»: l’auspicio è che all’evento partecipino anche alcuni cantanti che fanno parte della Nazionale Cantanti di cui Masini fa parte.

«Ringrazio tutti i tifernate per la sensibilità dimostrata nei confronti nei fratelli terremotati e tutti i soci del Kiwanis di Città di Castello e degli altri club dell’Umbria che si sono adoperati per la riuscita della serata – ha aggiunto il presidente Lelli – Un sentito ringraziamento da parte mia lo dedico alla Protezione Civile di Città di Castello nella persona del presidente Sandro Busatti;  ai volontari della Croce Rossa Italiana che hanno assistito in modo impeccabile la serata; al Comune tifernate; a Sogepu nella persona del presidente Cristian Goracci e a Polisport con il presidente Angelo Monaldi, i cui dipendenti si sono adeguati alle esigenze organizzative dello spettacolo. Ringrazio anche l’hotel ‘Il Boschetto’ per l’ospitalità che ha riservato a Masini e al suo staff».

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*