Ruba in un’auto, minaccia proprietaria a Castello, ma va gli va male

Una squadra volante lo ha intercettato e arrestato

Umbertide, polizia e carabinieri controllano l'ex Fornace

Ruba in un’auto, minaccia proprietaria a Castello, ma va gli va male  CITTA’ DI CASTELLO – Approfittando della giornata festiva e della relativa calma, un tunisino ben conosciuto dalle Forze dell’Ordine, è stato sorpreso a rubare a bordo di un’auto parcheggiata in centro storico a Città di Castello. Frugava all’interno dell’autovettura per portare via oggetti ed effetti personali. Trovato dalla legittima proprietaria all’interno della propria auto, dopo averla minacciata con una bottiglia, si è dato precipitosamente alla fuga.

Nel frattempo, alcuni conoscenti della donna hanno dato l’allarme, consentendo ad un equipaggio della Squadra Volante del Commissariato di rintracciare ed arrestare il nord africano. Indosso sono stati trovati un Navigatore Tom Tom portatile ed un telefono Iphone, entrambi asportati dall’auto della donna.

Pluripregiudicato e con un decreto di espulsione dal territorio nazionale, in attesa del rito direttissimo, il tunisino è stato accompagnato in stato di arresto, presso le camere di sicurezza della Questura di Perugia.

Print Friendly, PDF & Email

1 Commento

  1. Giusto,se fosse possibile a fine settimana venerdì e sabato controllare il locale petit bistrot via carlo liviero per disturbo quiete fino tarda notte con schiamazzi sotto le finestre.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*