Cinema Umbertide, bilancio di otto anni di attività del Metropolis

Nei mesi scorsi il Comune di Umbertide ha pubblicato un bando di gara per l'affidamento della gestione del cinema

Cinema Umbertide, bilancio di otto anni di attività del Metropolis

Cinema Umbertide, bilancio di otto anni di attività del Metropolis
UMBERTIDE – L’Associazione Effetto Cinema festeggia questa estate l’ottavo anno di età. Nata come prolungamento di Effetto Musica, l’associazione gestisce il Cinema Metropolis dal 2009, anno della sua inaugurazione, e negli ultimi due anni anche la rinnovata sala prove di San Francesco e il Museo delle Ceramiche Rometti.

In questi anni ci siamo dedicati anima e corpo all’attività di promozione culturale che svolgiamo con impegno e competenza. Abbiamo plasmato il Metropolis attorno ai nostri desideri di appassionati cinefili restituendo alla città, grazie al fondamentale contributo delle amministrazioni comunali che si sono susseguite, un cinema inteso come luogo di socialità, di partecipazione, di confronto. Tra gli eventi promossi: rassegne e retrospettive, proiezioni in lingua originale sottotitolate, incontri con registi ed attori, laboratori, matinée con gli studenti delle scuole e cinema all’aperto nel centro storico. Mostre, esposizioni, djset, sonorizzazioni e concerti musicali.

Grazie al lavoro svolto come gestori della sala prove – dal 1998, dai tempi dello storico piccolo spazio al piano superiore di San Francesco – abbiamo maturato consapevolezza e competenze che ci hanno permesso di raggiungere traguardi importanti. E’ il caso della nascita dell’etichetta “To Lose La Track”, punto di riferimento della scena musicale indipendente italiana, fondata nel 2005 da Luca Benni – presidente dell’Associazione Effetto Cinema e gestore del Metropolis insieme a Matteo Cesarini, vicepresidente – e del festival dell’etichetta “Italian Party” (diciassette edizioni).

Da due anni circa, inoltre, la nostra associazione ha stretto rapporti con la cooperativa Anonima Impresa Sociale, i cui soci fondatori, nel 2014, hanno riaperto lo storico Cinema Modernissimo di Perugia, oggi PostModernissimo, fiore all’occhiello delle realtà culturali della nostra regione.
Tale collaborazione, frutto di un percorso condiviso, nasce da un idem sentire e dalla condivisione di valori e progetti. Dalla stessa idea di “cinema di comunità” come bene comune da salvaguardare.

L’esperienza e la professionalità dei gestori del PostMod sono per noi un faro, i riconoscimenti ottenuti con articoli celebrativi addirittura sulle pagine delle riviste culturali più importanti d’Europa come Internazionale e i Cahiers du cinéma sono al tempo stesso un vanto e uno stimolo.

Nei mesi scorsi il Comune di Umbertide ha pubblicato un bando di gara per l’affidamento della gestione del cinema, della sala prove e della Galleria Rometti. Abbiamo deciso di partecipare come cooperativa per vantare un curriculum migliore e per metterci in condizione, in caso di aggiudicazione che per nostra gioia c’è stata (unici partecipanti), di continuare a svolgere il nostro lavoro con maggiore forza e stabilità. In quanto soci della cooperativa, la gestione del cinema non cambia di una virgola. Cambiano semplicemente la ragione sociale e la sede legale, resta immutata la nostra presenza al Metropolis e si aprono scenari e prospettive di crescita importanti.

Intendiamo infatti continuare a garantire l’elevata qualità di gestione degli spazi, la disponibilità a collaborare con tutti i soggetti associativi del territorio come fatto finora e investire nell’attività del cinema e della Galleria Rometti attraverso la creazione di un museo diffuso e di una seconda sala – la Sala Rometti – con le opere esposte nei due piani del cinema in modo da dare maggiore visibilità alla collezione e di proporre una più ampia offerta cinematografica. Invitiamo tutta la cittadinanza a continuare a sostenere il Cinema Metropolis, autentica ricchezza culturale della nostra città.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*