Città di Castello, domenica 5 giugno al voto oltre 32 mila elettori [VIDEO]

Per la prima volta alle comunali 450 cittadini neo diciottenni

Città di Castello, domenica 5 giugno al voto oltre 32 mila elettori

Città di Castello, domenica 5 giugno al voto oltre 32 mila elettori

Saranno 32.473 i residenti a Città di Castello al voto nelle elezioni amministrative di domenica 5 giugno. Sotto il coordinamento del dirigente del Servizio Demografico Luisella Alberti, il personale del Servizio Elettorale del Comune ha definito con il responsabile Mauro Menghi e con la responsabile dei Servizi Stato Civile, Statistica, Gestione Amministrativa e Banche Dati Daniela Salacchi, il numero esatto dei cittadini aventi diritto che potranno scegliere il sindaco e formare con le proprie preferenze il nuovo consiglio comunale. Alle urne potranno presentarsi 16.876 donne e 15.597 uomini, tra i quali l’elettore più anziano sarà la “nonna da Guinness dei primati” Luisa Zappitelli, con i suoi 104 anni e la partecipazione a tutte le consultazioni dal 1946, e l’elettore più giovane sarà un uomo, che compirà 18 anni proprio domenica 5 giugno e guiderà idealmente il gruppo dei 53 coetanei che potranno votare per la prima volta, avendo compiuto la maggiore età dopo il referendum del 17 aprile scorso. Saranno invece 450 gli elettori che voteranno per la prima volta alle elezioni amministrative e 128 i cittadini stranieri appartenenti a Stati dell’Unione Europea che risiedono a Città di Castello e parteciperanno alla consultazione elettorale, di cui 88 donne e  40 uomini, con 97 elettori provenienti dalla sola Romania.

ELEZIONI: SI VOTA DALLE 0RE 7.00 ALLE ORE 23. PER RINNOVO O DUPLICATI DELLE TESSERE SERVIZIO ELETTORALE. A DISPOSIZIONE TUTTA LA SETTIMANA E DURANTE LA CONSULTAZIONE: Domenica 5 giugno si potrà votare dalle ore 7.00 alle ore 23.00, presentandosi nelle sezioni elettorali assegnate muniti della tessera elettorale e di carta d’identità o di altro documento d’identificazione valido. Per le operazioni di voto saranno a disposizione  54 seggi allestiti in tutto il territorio comunale, cui si aggiungeranno le due sezioni speciali che saranno aperte all’ospedale e alle Opere Pie Muzi Betti, con 220 scrutatori in servizio. Nella fascia oraria 7.00-23.00 il Servizio Elettorale sarà a disposizione dei cittadini per rilasciare il duplicato della tessera elettorale e consentire, dunque, l’esercizio del diritto al voto. Per il rinnovo della tessera elettorale in caso di esaurimento degli spazi a disposizione per richiedere una copia del documento in caso di smarrimento, il servizio sarà comunque a disposizione anche nei giorni precedenti: mercoledì 1 giugno dalle ore 9.30 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.30; giovedì 2 giugno dalle ore 8.00 alle ore 13.00; venerdì 3 e sabato 4 giugno con orario continuato dalle ore 9.30 alle ore 18.30. L’elettore che abbia la necessità di essere assistito al voto da un accompagnatore, qualora non disponga già dell’apposito timbro apposto dal Servizio Elettorale sulla tessera, dovrà richiedere al Centro Salute Belvedere una certificazione attestante questa necessità. Il Centro Salute Belvedere sarà a disposizione per tutta la settimana precedente il voto dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e anche domenica 5 giugno, sempre dalle ore 8.30 alle ore 12.30.

COME SI VOTA. CINQUE ASPIRANTI SINDACI E 228 CANDIDATI AL CONSIGLIO COMUNALE: Nelle elezioni amministrative di Città di Castello si voterà con una sola scheda, sulla quale l’elettore troverà i nominativi dei cinque candidati alla carica di sindaco e, a fianco di ciascuno, il simbolo o i simboli delle liste che lo appoggiano e gli spazi per la trascrizione del nome o dei nomi prescelti tra i 228 candidati al consiglio comunale. Come da sorteggio effettuato dalla sottocommissione elettorale circondariale di Perugia, al primo posto in alto nella scheda elettorale comparirà il candidato sindaco Roberto Colombo, affiancato dal simbolo della lista Castello Cambia. La seconda posizione è del candidato sindaco Luciano Bacchetta, con le liste collegate nel seguente ordine: La Sinistra per Castello, Partito Democratico, Socialisti per Città di Castello. Al terzo posto comparirà il candidato sindaco Giovanni Zangarelli con la lista La Rinascita e in quarta posizione il candidato sindaco Nicola Morini con le liste collegate nel seguente ordine: Lega Nord, Fratelli d’Italia, Tiferno Insieme, Forza Italia. All’ultimo posto, in basso nella scheda elettorale, figurerà il candidato sindaco Marco Gasperi, con la lista del Movimento 5 Stelle. L’elettore potrà votare: tracciando un segno solo sul simbolo di una lista, assegnando in tal modo la propria preferenza alla lista contrassegnata e al candidato sindaco da quest’ultima appoggiato; tracciando un segno sul simbolo della lista ed indicando anche una preferenza tra i candidati al consiglio comunale (maschio o femmina) o la doppia preferenza di genere a due candidati appartenenti alla stessa lista (maschio e femmina). L’elettore potrà indicare contestualmente il candidato sindaco abbinato alla lista prescelta o un altro candidato sindaco (cosidetto voto disgiunto); tracciando un segno sul solo nome del candidato sindaco, votando così solo per il candidato e non per la lista o le liste collegate. Qualora nessun candidato sindaco raggiunga la maggioranza assoluta dei voti validi (50 per cento più uno), si tornerà a votare per il turno di ballottaggio che si terrà domenica 19 giugno, sempre dalle ore 7.00 alle ore 23.00. Stelle. Il manifesto elettorale con tutti i candidati sarà affisso da oggi, sabato 28 maggio, negli appositi spazi pubblici della città e sarà pubblicato sul portale web del Comune.

ELEZIONI: VOTO A DOMICILIO E SERVIZIO DI TRASPORTO AI SEGGI: Votando dalla propria dimora, alle elezioni potranno partecipare anche i cittadini aventi diritto al voto affetti da gravi infermità che impediscano loro l’allontanamento dall’abitazione o che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali. Per avvalersi di questa possibilità, entro martedì 31 maggio sarà necessario far pervenire al sindaco una dichiarazione in carta libera attestante la volontà di esprimere il voto presso la propria abitazione, indicando l’indirizzo completo e allegando una copia della tessera elettorale. Alla dichiarazione dovrà inoltre essere allegato un certificato rilasciato presso il centro di salute Belvedere dal funzionario medico designato dall’Usl Umbria 1 che attesti la sussistenza in capo all’elettore delle condizioni di infermità previste dalla legge 46/2009. In caso di necessità, l’elettore potrà anche essere assistito nel voto da un accompagnatore. Come per ogni tornata elettorale, il Comune metterà a disposizione anche un servizio di trasporto gratuito per i cittadini che si trovino impossibilitati a raggiungere con mezzi propri i seggi. Per usufruire di questa opportunità sarà necessario contattare il numero 339.7383277 o il Servizio Elettorale al numero 075.8529242 nei giorni precedenti a domenica 5 giugno, in orario d’ufficio, o anche nella stessa giornata nella quale è in programma il voto, chiamando dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 18.30. Verranno organizzate due corse, tra le ore 12.00 e le ore 12.30 e tra le  ore 18.00 e le ore 18.30, attraverso le quali i cittadini richiedenti saranno raggiunti nella propria abitazione, portati al seggio e riaccompagnati al proprio domicilio dopo aver votato.

Città di Castello

Print Friendly

1 Trackback & Pingback

  1. Elezioni Città di Castello, come e quando si vota

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*